logo regione

Progetto PhD ITalents - MIUR-FCRUI-Confindustria

La Fondazione CRUI – Conferenza dei Rettori delle Università Italiane – coordina in partenariato con Confindustria il progetto del MIUR.

Si tratta di un progetto pilota per l'assunzione di 136 dottori di ricerca, per un periodo di tre anni, in aziende fortemente orientate alla ricerca e all'innovazione.

PhD ITalents riceve un significativo finanziamento di 11 milioni di euro dal MIUR; questo consente di coprire il costo dell'assunzione in misura pari all'80% il I anno, al 60% il II anno e al 50% il III anno. Ciò significa che le aziende possono assumere un dottore di ricerca spendendo, in media, poco più di 10.000 euro all'anno.

La Fondazione CRUI ha dato inizio alle attività istruttorie per l'avvio del progetto e intende coinvolgere non solo grandi aziende, ma anche PMI e start-up.

Scheda di progetto

Ulteriori informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Incentivi per la creazione di Community di Open Innovation

Nell’ambito dell’iniziativa Open Innovation Regione Lombardia ha previsto una misura per le MPMI e gli Organismi di Ricerca finalizzata a sostenere la creazione e lo sviluppo di Community all’interno della piattaforme regionale di Open Innovation coerenti con la strategia di specializzazione Intelligente Regionale (S3)

La misura si propone di mettere in atto specifiche azioni, finalizzate promuovere e sostenere la creazione di comunità virtuali di interesse (Community) sulla piattaforma regionale di Open Innovation, che aggreghino i portatori di competenze funzionali alla creazione di ecosistemi di innovazione, nell’ambito delle tematiche derivanti dalla Strategia di Specializzazione Intelligente (Allegato 1)

Soggetti beneficiari

Possono presentare domanda MPMI o Organismi di Ricerca.


MPMI


  • operanti, con codice ISTAT ATECO primario e/o secondario
    • nel settore manifatturiero e delle costruzioni (classificazioni ISTAT ATECO 2007 lettere C e F)
    • nel settore dei servizi alle imprese (classificazioni ISTAT ATECO 2007 codici J62, J63, M71.11, M71.12.1, M71.12.2, M72, M74.10.1, M74.10.3 e M74.10.9)
  • già costituite e iscritte al Registro delle imprese e dichiarate attive alla data di presentazione della domanda di partecipazione al Bando
  • aventi Sede operativa attiva in Lombardia al momento dell’erogazione dell’agevolazione concessa
Organismi di Ricerca

Il proponente potrà candidarsi per animare fino a un massimo di 3 Community su macro-tematiche diverse, presentando 1 domanda per ciascuna macro-tematica.

Agevolazione

L’agevolazione è concessa nella forma di contributo a fondo perduto con un’intensità pari al 50% delle spese ammissibili e con un massimale di 12.500,00 €.
La dotazione finanziaria è di 1.000.000 €
Il contributo è concesso ai sensi del nuovo De minimis (Reg. UE 1407/201) che prevede il rilascio delle dichiarazione sia da parte dell’Impresa richiedente che da parte delle controllate/controllanti (Impresa unica), secondo il modulo e le istruzioni disponibili e scaricabili da GeFo


Modalità e termini di presentazione della domanda

La domanda potrà essere presentate dal 30 aprile 2015 fino all’esaurimento delle risorse e comunque non oltre le ore 12.00 del 30 giugno 2015 esclusivamente per mezzo del Sistema Informativo Integrato della Programmazione Comunitaria 2007-2013 "Finanziamenti On-Line" (Sistema GEFO) all'indirizzo web: http://gefo.servizirl.it/fesr dove sarà resa disponibile la modulistica necessaria per la partecipazione al Bando.
Dovrà inoltre essere compilata la scheda progetto allegata al presente bando
Le informazioni di dettaglio utili per la registrazione e la profilazione delle imprese richiedenti sono presenti all'indirizzo internet: http://gefo.servizirl.it/contesti/default/doc/help.htm
La domanda di partecipazione e ciascun allegato, dovranno essere opportunamente validati mediante l’apposizione di firma digitale del Legale Rappresentante dell’impresa o suo delegato.

Informazioni relative al bando e agli adempimenti potranno essere inviate all’indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
Per richieste di assistenza tecnica alla compilazione on-line e quesiti di ordine tecnico sulle procedure informatizzate è possibile contattare il Call Center di Lombardia Informatica al numero verde 800.131.151, operativo dal lunedì al sabato dalle ore 8.00 alle ore 17.00.


Testo del bando

Ulteriori informazioni

SMAU - Milano, 25, 26 e 27 ottobre 2016

Smau è l'evento di riferimento nei settori innovazione e digitale per le imprese e i professionisti italiani.

Da oltre 50 anni Smau aiuta le imprese e i professionisti italiani a innovare ed è il momento scelto da imprenditori, manager, aziende e pubbliche amministrazioni per crescere e aggiornarsi su temi quali innovazione, tecnologia e ICT.

Smau non è però solo un roadshow nazionale di eventi, Smau è oggi una piattaforma di business matching per tutte le imprese e gli attori pubblici che desiderano guardare oltre il presente cogliendo le opportunità offerte dalle nuove tecnologie, dal mondo digital e dalle startup più promettenti.

Smau offre un laboratorio di innovazione e un marketplace di opportunità di business dove scoprire, incontrare e acquisire nuove idee, progetti e partner strategici.

Ulteriori informazioni

Incentivi alle imprese: 300 milioni per progetti di ricerca e sviluppo

Nell’ambito del programma “Horizon 2020” dell’Unione europea dal 30 settembre sarà possibile presentare le domande per le agevolazioni del Fondo per la crescita sostenibile dirette a sostenere progetti di ricerca e sviluppo negli ambiti tecnologici individuati dal programma UE. La dotazione finanziaria dell’intervento è pari a 300 milioni di euro,di cui il 60% riservato a progetti proposti da imprese di piccole e medie dimensioni.

Le domande di agevolazione possono essere presentate a partire dal 30 settembre 2014 utilizzando la procedura di compilazione guidata accessibile dalla sezione Progetti di R&S negli ambiti tecnologici di Horizon 2020 del sito internet del Ministero dello sviluppo economico.

Le agevolazioni – spiega il ministero dello Sviluppo Economico – sono concesse nella forma del finanziamento agevolato per una percentuale delle spese ammissibili articolata in relazione alla dimensione d’impresa, pari al 70% per le piccole imprese, al 60% per le medie imprese e al 50% per le grandi. Il finanziamento agevolato ha una durata massima di 8 anni, oltre un periodo di preammortamento di 3 anni, e prevede un tasso agevolato pari al 20% del tasso di riferimento stabilito dalla Commissione europea, comunque non inferiore allo 0,8%.

Il Programma Horizon 2020 finanzia i Progetti per la Ricerca e l’Innovazione in Europa, con una dotazione di quasi 80 miliardi di euro per un periodo di sette anni, dal 2014 al 2020

Programmi di lavoro delle Aree di Specializzazione in materia di Ricerca e Innovazione

Avviso apertura Consultazione Pubblica - dal 01/09 al 15/09/2014

Programmi di lavoro delle Aree di Specializzazione in materia di Ricerca e Innovazione,declinate nella Strategia di Specializzazione Intelligente di Regione Lombardia (approvata con DGR X/1051, 5 dicembre 2013 e aggiornata con DGR X/2146, 11 luglio 2014).

Al fine di valorizzare le competenze sviluppate e garantire il miglior recepimento delle aspettative in materia di ricerca e innovazione dei portatori di interesse che operano sul territorio regionale, la Direzione Generale Attività Produttive, Ricerca e Innovazione di Regione Lombardia avvia la consultazione pubblica a cui la invitiamo a partecipare restituendo entro e non oltre il 15 settembre 2014 la scheda “Consultazione Pubblica”.

Per partecipare clicca qui

Horizon 2020. Bando ECSEL - Innovation Actions "Applicazioni principali e tecnologie essenziali"

Il bando Innovation Actions "ECSEL Applicazioni principali e tecnologie essenziali", pubblicato nell'ambito dell'Asse Leadership Industriale di Horizon 2020, mira ad attività finalizzate alla produzione di piani, progetti o disegni per prodotti, processi o servizi nuovi, modificati o migliorati.
 
Il budget a disposizione della presente call è di 190 milioni di euro
Il riferimento è ECSEL-2014-2
Il termine per la presentazione delle candidature è il 17 settembre 2014.
 
Uteriori informazioni sono reperibili sul Portale dei Partecipanti della Ricerca ed Innovazione.

Horizon 2020. Bando "Celle a combustibile e idrogeno 2"

Il presente bando mira a finanziare lo sviluppo di tecnologie nel settore delle Celle a combustibile e idrogeno.
 
Le proposte di progetto dovranno concentrarsi sulle seguenti priorità:
- stoccaggio di energia da fonti rinnovabili basato sull’idrogeno;
- trasporto su strada e infrastrutture;
- la produzione efficiente di energia.
 
Il budget a disposizione della presente Call è di 93 milioni di euro
Il riferimento è H2020-JTI-FCH-2014-1
Il termine per la presentazione delle candidature è il 6 novembre 2014
 
E' possibile reperire maggiori informazioni sul Portale dei Partecipanti della Ricerca e Innovazione e sul sito web della Joint Technology Initiative – JTI

Horizon 2020. Bando "Partenariato Pubblico-Privato per le Bioindustrie"

Il 15 ottobre 2014 scade il termine per la presentazione delle proposte per il bando "Partenariato Pubblico-Privato per le Bioindustrie", pubblicato nel Programma di Ricerca e Innovazione Horizon 2020.

 
E' stato pubblicato sulla Gazzetta Uffciale dell'Unione europea Serie C 215 l'invito a presentare proposte e attività correlate nell’ambito del programma di lavoro 2014 del partenariato pubblico-privato per le bioindustrie.
 
Il riferimento della presente Call è H2020-BBI-PPP-2014
Il budget a disposizione è di 50 milioni di euro
Il termine per la presentazione delle proposte è il 15 ottobre 2014
 
Ulteriori informazioni sono disponibili sul Portale dei Partecipanti della Ricerca e Innovazione.

Unipol Ideas

ULTIMI GIORNI PER CANDIDARSI A UNIPOL IDEAS, INCUBATORE DI IMPRESE PER L’INNOVAZIONE SOCIALE

C’è tempo solo fino al 10 luglio per candidarsi ad Unipol Ideas, incubatore di imprese per l’innovazione sociale. In palio, per i 10 team che saranno selezionati, la possibilità di partecipare ad un programma di accelerazione d’impresa pensato per trovare risposte innovative ai bisogni di domani.

I partecipanti non dovranno affrontare alcun costo: vitto e alloggio a Bologna sono compresi nel pacchetto messo a punto da Unipol, così come l’affiancamento da parte di una serie di tutor dedicati. E la possibilità concreta di ricevere un investimento in equity da parte di uno dei più grandi gruppi assicurativi operanti in Italia.

Previsti anche 4 mesi di follow up a distanza, una volta terminato il periodo a Bologna, così come la possibilità di entrare nell’albo fornitori di Unipol. Una opportunità per far crescere il vostro progetto imprenditoriale, testarlo sul mercato, raccogliere fondi per poterlo trasformare una impresa e trovare i giusti compagni di viaggio.

Il testo completo della call è disponibile qui: http://www.unipolideas.it/callforideas/

Alcuni estratti per aiutarvi a capire se si tratta di una opportunità che fa per voi!