logo regione

A.G.I.R.E. scarl - Agenzia per la Gestione Intelligente delle Risorse Energetiche

Società consortile

Denominazione
A.G.I.R.E. scarl - Agenzia per la Gestione Intelligente delle Risorse Energetiche
Sito web
http://www.agirenet.it
Organismo di ricerca
Cluster Tecnologici Lombardi di appartenenza
Descrizione attività

AGIRE scarl è un’agenzia promossa dalla Comunità Europea nell’ambito del programma “Energia Intelligente in Europa” ed è stata costituita nel 2006 grazie al cofinanziamento di soggetti pubblici e privati locali. AGIRE si pone come obiettivi strategici la razionalizzazione e la maggior efficienza nell’impiego delle risorse energetiche, la promozione delle energie rinnovabili per uno sviluppo sostenibile, la riduzione delle emissioni di gas climalteranti, la mobilità sostenibile. In questo ambito l’Agenzia gestisce il Progetto “FoRAgri “ (Fonti Rinnovabili in Agricoltura) in partnership con la Provincia di Mantova e Regione Lombardia (2,8 milioni di euro il valore totale) finalizzato a finanziare lo sviluppo e l’applicazione delle fonti energetiche rinnovabili in agricoltura. In questo cotesto, poli bio-energetici (nella fattispecie impianti a biogas), centrali elettriche e termiche a biomassa, pannelli solari termici, miniidro, sperimentazione di impianti e sistemi colturali, formazione e diffusione nel settore agricolo sono state finanziate attraverso il citato progetto. Anche “Foragri Expo”, la fiera che ha raggiunto la qualifica di evento nazionale che A.G.I.R.E. organizza, dà visibilità ai risultati della ricerca e agli stakeholders della filiera. L’Agenzia ha inoltre provveduto alla ricerca preliminare e alla redazione del “Programma Energetico Provinciale”. L’Agenzia è attiva altresì nel campo del trasferimento tecnologico nel settore delle energie rinnovabili e del risparmio energetico in riferimento alle imprese manifatturiere, agli enti pubblici e ai privati. Corsi di formazione, certificazioni energetiche degli edifici, organizzazione di seminari e workshop, speciali tool-kits informativi completano l’offerta dell’Agenzia a favore del territorio. L'Agenzia AGIRE è partner di progetti europei in tema energetico e ambientale, coinvolgendo attori locali quali imprese, scuole, istituzioni e altri soggetti di ricerca. Per tali attività AGIRE è stata insignita del primo premio della "Campagna SEE 2008" e del primo premio "Klimaenergy 2011" per il progetto "Fo.R.Agri.-Fonti Rinnovabili in Agricoltura"

Servizi offerti al mercato
Ricerca
    Ricerca applicata
Trasferimento tecnologico
    Progetto e sviluppo
        Conceptual design e progettazione di nuovo prodotto/servizio
        Sviluppo sperimentale e prototipale
Supporto al TT
    Certificazioni
    Ricerca partner, promozione di accordi
    Ricerca venture capital, ricerca fondi
Servizi ausiliari alla R&TT
    Osservatori, studi, monitoraggio tecnologie
    Consulenza
        Consulenza tecnico-scientifica
        Consulenza strategica, economica e finanziaria
        Consulenza organizzativa e BPR
    Project management
    Organizzazione eventi scientifici (convegni, seminari, workshop tecnico-scientifici conto terzi)
Settori scientifico-tecnologici
1 Agricoltura, Biologia & Scienze Ambientali
    1.1 Agricoltura/Agronomia
    1.8 Ambiente/Ecologia
4 Ingegneria, Calcolo e Tecnologia
    4.9 Ingegneria Ambientale ed Energia
7 Scienze Sociali e del Comportamento
    7.3 Educazione
    7.4 Studi Ambientali, Geografia e Sviluppo
Settori scientifico-tecnologici aggiuntivi
edilizia
cogenerazione
fonti rinnovabili
risparmio energetico
efficienza energetica
Informazioni aggiuntive: file
Progetti 2015 2014 2013
N. progetti di R&TT relativi a bandi europei/internazionali presentati come partner 5 3 5
N. progetti di R&TT relativi a bandi europei/internazionali presentati come capofila 0 0 0
N. progetti di R&TT relativi a bandi europei/internazionali ammessi a finanziamento in cui partecipa come partner 0 0 0
N. progetti di R&TT relativi a bandi europei/internazionali ammessi a finanziamento in cui è capofila 0 0 0
Periodo Descrizione
2016-2016 Biovalorizzazione del Distretto chimico di Mantova attraverso la pianificazione di una filiera di approvigionamento non food e la riconversione a bio-prodotti La storia del "Polo Chimico" di Mantova è caratterizzata dalla progressiva perdita di competitività dell'industria basata su combustibili fossili, con una attuale forte perdita di posti di lavoro e potenziale impatto ambientale. In conseguenza delle scarse prospettive di successo delle industrie tradizionali, e con l'emergere di alternative sostenibili legate alla green-economy, si è progressivamente determinato un movimento d'interesse verso lo sviluppo di nuove iniziative industriali più eco-compatibili e sostenibili, basate su materie prime vegetali, prodotte nelle aree limitrofe, con le potenzialità logistiche esistenti rappresentate dal porto fluviale, dalla via d'acqua e dai collegamenti ferroviari. Inoltre, il passaggio ad un modello industriale di bioraffineria, indipendentemente dai prodotti finali della biotecnologia, richiede a monte sia una fonte stabile (in termini di disponibilità e prezzi) di biomassa sia di evitare la competizione con i terreni destinati attualmente alle produzioni food e feed. Elementi questi tutti presenti nell'area considerata. Obiettivi Il principale scopo del progetto è studiare e predisporre un piano di approvvigionamento di biomassa nell'arco dell'anno in regime di filiera corta (70 km intorno a Mantova) da utilizzare come materia prima di natura ligno-cellulosica per una bioraffineria di seconda generazione, ipotizzando processi di conversione biotecnologica a bioetanolo, biometanolo, xilitolo e bio-prodotti (bio-pannello truciolare, biochar), il riutilizzo di lignina ed effluenti salini e la produzione di sottoprodotti ad alto valore aggiunto (polifenoli, tannini, zuccheri, ed altri elementi a potenziale accesso per il mercato nutraceutico).
2012-2015 EPIC 2020 ( www.epic2020.eu) Symbiotic bio-Energy Port Integration with Cities by 2020 Il progetto EPIC, candidato da AGIRE all'interno di una partnership di 11 Paesi Europei e 4 porti logistici che vanno dalla penisola scandinava a quella italica, finanziato tra il 2012 e il 2015 dal programma della COMMISSIONE EUROPEA Intelligent Energy Europe, mira a mettere in atto localmente una serie di iniziative orientate alla integrazione simbiotica energetica tra attività industriali-portuali e i contesti urbani adiacenti. In quest'ambito, Mantova, il suo distretto industriale chimico e il Porto di Mantova, rappresentano un unicuum oggetto di lavoro per il progetto EPIC. Sotto la guida della città di Malmoe in Svezia, che ha riconvertito lo Scalo Nord sul mare già diversi anni fa alla sostenibilità, i partner di progetto porteranno nelle regioni locali analoghe iniziative mirate alla sostenibilità di queste aree di territorio gravate da realtà ad alto impatto ambientale e sociale.
2012-2014 ALPSTORE (www.alpstore.info) Proseguo e approfodnimento del progetto precedente ALPenergy, con un approccio transnazionale, il progetto europeo ALPstore finanziato dal Programma ALPINE SPACE, affronta la sfida della produzione diffusa di energia da fonti rinnovabili indagando il potenziale di stoccaggio intelligente dell'energiaal fine di fornire il buffering necessario alle aree abitate. Il porgetto inizia nel 2012 e affronta studi e ricerche per tre anni, all'interno di una partnership internazinale nello spazio alpino fino al 2014: il focus progettuale è sulle batterie elettriche per la mobilità, accumulatori stazionari, gas idrogeno per la trazione dei veicoli e stoccaggio per fornire concetti di attuazione e modelli ad elevato supporto decisionale .
2012-2014 DANUBENERGY (www.danubenergy.eu) Progetto di ccoperazione terriritoriale finanziato dal programma CENTRAL EUROPE: è un progetto di ricerca e di sperimentazione che indaga intorno al potenziale di sfruttamento della biomassa locale di tipo ripariale fluviale o lacuale attraverso la tecnologia IFBB (Integrated generation of Biogas andsolid Fuel from Biomass) messa a punto dal precedete progetto PROGRASS. Il progetto DANUBENERGY analizza in modo comparato le possibilità di valorizzazione della biomassa locale in 9 regioni europee attraverso le indagini di un impianto stazionario in Band Baden (DE) e attraverso le possibilità dimostrative di un impianto mobile (blueCOnrad) attraverso una road show che attraversa tutto il territorio dei bacini di Po e Danubio transitando per 11 parteners e 9 Paesi europei.
2012-2014 Il progetto LiCEA (www.licea.eu), finanziato dal Programma europeo CENTRAL EUROPE tra il 2012 e il 2014, si pone come obiettivo la realizzazione di una Analisi del Ciclo di Vita dei prodotti in modalità audit energetico semplificato, trasferibile all'interno dei distretti industriali locali di diverse regioni europee partners di progetto. Mantova, rappresentata dai due partner di progetto Provincia di Mantova e Agenzia AGIRE, applicherà le dinamiche progettuali volte alla riduzione dell'impronta territoriale delle produzioni industriali locali sul territorio, agendo su fattori inusuali senza investimento finanziario diretto e a favore di comportamenti sostenibili concertati, e vedrà al centro delle attività di progetto i distretti della Calza di Castelgoffredo e di Meccanizzazione di Suzzara come dirette collaborazioni locali.
2010- oggi Progetto ALPENERGY di cooperazione territoriale sull'individuazione di Virtual Power Systems per la gestione intelligente di smart-net elettriche attraverso la ricerca applicata e il monitoraggio in situ di stazioni produttive e di consumo di energia da fonti rinnovabili relazionate ICT con algoritmo previsionale. Supporto al trasferimento tecnologico attraverso Cetificazioni e audit energetici per aziende e enti pubblici. Ricerca di accordi di partenariato internazionale e locale sulla diffusione di buona pretiche energetiche. Servizi Ausiliari alla R&TT attraverso consulenze di supporto nella redazione di bandi pubblici per Enti e nella redazione id studi di fattibilità per realizzazioni a fonti rinnovabili.
2008-2009 TECNOLOGIA STIRLING POWER Sviluppo della tecnologia Stirling secondo i risultati di una sperimentazione in campo effettuata tramite il monitoraggio di installazioni pilota. L'obbiettivo della sperimentazione è la realizzazione di motori con potenza di 75 kW ciascuna, con nu rendimento superiore al 25%, da impiegarsi in moduli da 150 kW presso aziende agricole o consorzi di dimensioni adeguate alla filiera di alimentazione (50 Ha di produzione di biomassa a scopi energetici). Questi moduli produrranno energia elettrica greed-connected utilizzando al biomassa prodotta a tale scopo dalle aziende agricole stesse in un sistema logistico a filiera breve.
2008 12 mesi Gli obiettivi del progetto si inseriscono nel più ampio progetto di promozione della eco-innovazione nella PMI di un Cluster. I principali risultati sono stati quelli di una campagna di AUDIT energetici presso le aziende del cluster al fine di evidenziarne gli sprechi energetici e la razionalizzazione dei comportamenti di consumo energetico a fianco dell'individuazione di applicazioni tecnologiche in grado di innovare le dinamiche produttive. Le competenze messe in gioco da AGIRE sono state quelle di supporto decisionale nella scelta di partnerariato strategico in ambito energetico: è stata inoltre fornita una articolata base dati ad ENEA in merito ai consumi energetici del settore. Il committente era il Centro Servizi Calza CRTT in collaborazione con ENEA.
2006 corrente Il progetto Fo.R.Agri. prevede lo studio e la sperimentazione di tecnologie e processi a supporto della produzione di energia da fonti rinnovabili: biogas, pannelli solari fotovoltaici e termici, mini-idro, ricerca sulla filiera delle biomasse, produzione dell'Idrogeno. Nello specifico per il biogas è allo studio un sistema di ingegnerizzazione di impianti di media e piccola taglia per la trasformazione in energia dei reflui prodotti nelle aziende zootecniche. Per il solare termico, AGIRE supporta la realizzazione di impianti a favore delle aziende agricole quali primari consumatori di acqua calda sanitari (es. aziende zootecniche da latte); ad oggi sono stati realizzati una trentina di impianti. Per il solare fotovoltaico, AGIRE sta gestendo un progetto ("FOTOVOLTIAMOCI") che ha portato alla selezione di 20 installatori qualificati per la realizzazione di impianti che hanno sottoscritto con l'Agenzia Europea una Convenzione di garanzia del risultato Solare; AGIRE si appresta ora ad un servizio di consulenza (studi prefattibilità e fattibilità) rivolto ad aziende che intendono ricorrere a tali tecnologie. Nel settore del mini-idro è in corso uno studio di fattibilità in collaborazione con alcuni Consorzi di Bonifica locali e alcune aziende interessate allo sfruttamento dei salti d'acqua per la produzione di energia elettrica. AGIRE ha inoltre sviluppato con l'Istituto Agrario di Palidano (MN)una mini filiera energetica sperimentale che va dalla riproduzione e coltivazione del miscanthus alla sua valorizzazione energetica a favore della serra sperimentale della scuola. In questo ambito sono altresì in corso studi di valorizzazione energetica della canna palustre. Nel campo della produzione dell'Idrogeno, AGIRE sta collaborando con l'Istituto Industriale "Enrico Fermi " di Mantova per la realizzazione di un laboratorio didattico sulle fonti rinnovabili con particolare attenzione allo sviluppo e ricerca sull'Idrogeno. Una ulteriore fase si sta per aprire per il 2017 con un progetto divulgativo grazie al rientro di capitali rotativi a suo tempo erogati dal progetto. Nel dicembre 2016 - gennaio 2017 sono in fase di progettazione le attività da porre in campo.
Mostra gli elementi supplementari
Esistono partner/clienti con/per i quali il centro ha realizzato progetti di R&TT negli ultimi 5 anni?
Descrizione
Provincia di Mantova
Istituto Agrario del Palidano (MN)
ITIS "Fermi" - Mantova
Centro Servizi Calza (Castelgoffredo-MN)
ESco del Sole
Tea SpA
Raffinerie IES
BTS Italia
Pieve Ecoenergie
AIEL
Regione Lombardia
Politecnico di Milano (Fondazione)
Advanced Learning and Research Institute (ALaRI) presso l'Università della Svizzera italiana (USI, Università della Svizzera italiana) a Lugano
Allgäu-Initiative : sviluppo regionale in campo politico ed economico della regione di ALLgau (Germania)
Allgäuer Überlandwerk GmbH (AÜW) fornitore di energia elettrica regionale
BAUM Consult GmbH: consulenza e formazione nel campo della sostenibilità
Consorzio dei Comuni del Bacino Imbrifero Montano del Piave appartenenti alla Provincia di Belluno (Consorzio BIM Piave di Belluno) /Ente Locale che raggruppa 67 Comuni della Provincia di Belluno.
Elektro Gorenjska una delle cinque società di distribuzione di energia elettrica in Slovenia
Grenoble Institute of Technology (Grenoble INP) una delle università europee leader nel campo della tecnologia
Agenzia Regionale per lo sviluppo Gorenjska, BSC (Centro di sostegno alle imprese, Kranj, fondata nel 1995) l'istituzione regionale per il sostegno imprenditoriale e lo sviluppo socio-economico della regione di Gorenjska, nel nord-ovest della Slovenia
Regine Valle D'Aosta Assessorato Attività Produttive (Dipartimento delle Attività Produttive) - Direzione Energia - Servizio per l'Attuazione del Piano energetico
Rhônalpénergie-Environnement agenzia per l'energia e l'ambiente della regione francese Rhône-Alpes
EAR -Agenzia delle regioni Austriaca
Municpalità di Malmoe (SE)
RENAEL - Associazione Nazionale delle Agenzie per l'Energia italiane
TECLA - Controllata dell'Unione Province d'Italia
INSTMN - Consorzio Interuniversitario Nazionale per la Scienza e Tecnologia dei Materiali
Italbiotech- Start-up Università di Parma per le biotecnologie
Renovo Energia, progetto per la geolocalizzazione del potenziale bio di conferimento per un impianto speciale a biogas da collocarsi nel Comune di Dosolo (MN)
Mostra gli elementi supplementari
Esistono collaborazioni, accordi, reti, convenzioni per la R&TT attive nel 2015?
Descrizione
Appartenenza alla rete delle Agenzie Europee per l'energia (Energy Management Agency) con particolare riferimento progettuale alle agenzie europee di Zlìn (RC) e Gijòn (ES).
Convenzione con FOR.MA. (Formazione Mantova , azienda speciale della Provincia di Mantova per la formazione professionale) per la realizzazione di corsi formativi sui temi della sicurezza degl impianti termici.
Convenzione con la Provincia di Mantova per la ricerca preliminare e la redazione del Piano Energetico Provinciale;
Convenzione con la Provincia di Mantova per la ricerca preliminare e la redazione del Progetto Fo.R.Agri.;
Convenzione con Laboratorio Tema (politecnico di Milano sede di Mantova) per la relaizzazinedi corsi di alta formazione e abilitativi intorno ai temi dell'energia, delle certificazini energetiche e al risparmio energetico in edilizia.
Convenzione con TEA SpA (azienda multiutility provinciale mantovana) per la valorizzazione energetica delle potature (biomassa); in partnerariato con Provincia di Mantova, Comune di Quingentole.
Distribuzione retail di kit per il risparmio energetico presso le località del territorio Mantovano (progetto Salv.E.)
Incarico di Censimento del potenziale idroelettrico territoriale del Mantovano;
Partnerariato con il Centro Servizi Calza per l'audit energetico delle aziende manifatturiere del cluster;
Partnerariato di progetto con AIEL-Associazione Italiana Energie Agroforestali presso il Ministero dell'Agricoltura per lo sviluppo di una filiera energetica e dei sistemi densificazione delle biomasse
Partnerariato di ricerca con IES-Raffinerie per R&S di colture algali per l'assorbimento della CO2;
R&S di un sistema colturale di propagazione e coltivazione di una coltura energetica a basso impatto ambientale (miscanthus) in collaborazione con l'Istituto Agrario di Palidano
Mostra gli elementi supplementari
Il soggetto ha partecipato in passato a programmi europei o internazionali di ricerca e innovazione
Il soggetto è interessato a partecipare alle call di Horizon 2020?
Temi di interesse di Horizon 2020
1. Leadership in enabling and industrial technologies
    1.2. Nanotechnologies, Advanced materials, Biotechnology, Advanced Manufacturing and Processing
        1.2.3. Biotechnology
        1.2.5. PPP Energy-efficient Buildings (EeB),
        1.2.7. PPP Sustainable Process Industries (SPIRE)
    1.3. Space
        1.3.4. Prioritize the benefit of citizens in developing space applications
        1.3.6. partnerships
2. Societal challenges
    2.2. Food Security, Sustainable Agriculture and Forestry, Marine, Maritime and Inland Water Research and the Bioeconomy
        2.2.2. Sustainable Agriculture and Forestry
        2.2.3. Marine, Maritime and Inland Water Research
        2.2.4. Bioeconomy
    2.3. Secure, Clean and Efficient Energy
        2.3.1. Reducing energy consumption and carbon footprint
        2.3.2. Low-cost, low-carbon electricity supply
        2.3.3. Alternative fuels and mobile energy sources
        2.3.4. A single, smart European electricity grid
        2.3.5. New knowledge and technologies
        2.3.6. Robust decision making and public engagement
        2.3.7. Smart Cities & Communities
        2.3.8. Market uptake of energy and ICT innovation.
    2.4. Smart, Green and Integrated Transport
        2.4.1. Develop resource efficient transport vehicles and infrastructures that respects the environment
        2.4.2. Smart mobility of people and freights
        2.4.3. Improve safety and security, reducing accident rates
        2.4.4. Reinforce the competitiveness and performance of European transport manufacturing industries and related services including logistic processes
        2.4.5. Research on policy making for smart mobility, to meet new societal challenges
    2.5. Climate Action, Environment, Resource Efficiency and Raw Materials
        2.5.1. Achieve a resource efficient and climate change resilient economy and society
        2.5.2. Protection and sustainable management of natural resources and ecosystems
        2.5.3. Sustainable supply and use of raw materials
    2.6. Europe in a changing world - Inclusive, innovative and reflective societies
    2.7. Secure societies – Protecting freedom and security of Europe and its citizens
Totale individui/teste 2015 del CRTT
4
Totale addetti del centro in equivalente a tempo pieno 2015
4,00
• ricercatori
2,00
• addetti specificatamente al tt e supporto al tt
1,00
Possiede e/o ha in dotazione attrezzature tecnico-scientifiche qualificanti:
No
Il CRTT accede in convenzione ad attrezzature tecnico-scientifiche?
No
Vi sono eventuali attrezzature scientifiche alle quali vorrebbe accedere?
No
Possiede e/o ha in dotazione infrastrutture tecnico-scientifiche qualificanti: censite nella "Roadmap MIUR" o aderenti "ESFRI" (European Strategy Forum of Research&Innovation)?" e/o a funzione di servizio per soggetti terzi?
No
Il CRTT accede in convenzione a infrastrutture tecnico-scientifiche?
Nome Descrizione Quale funzione e/o servizio esercita l'infrastruttura?
Labroratorio Idrogeno presso ITIS Fermi MN Laboratorio a celle combustibili per la produzione di H2 per accumulo nato per alimentare #2 Panda a Idrogeno del progetto Zero Regio (una a Milano e una a Mantova). Le celle sono costantemente alimentate da pannelli fotovoltaici posti sulla copertura del laboratorio rendendo la produzione di idrogeno a costo a zero fatti salvi i costi di investimento e di stoccaggio.
Vi sono eventuali infrastrutture scientifiche alle quali vorrebbe accedere?
No
Ambiti tecnologici
  • ELETTRONICA, IT E TELECOMUNICAZIONI
  • Immagazinamento e trasporto di energia
  • Immagazinamento di calore
  • Fuel cell
  • Carburante fossile gassoso
  • Energia geotermale
  • Gestione energetica
  • Agricoltura
  • Machineria/ tecnologia di agricoltura
  • Tecnologia forestale
  • Trattamento inquinamento dell'area interno
  • Trattamento bio/ concime/ bioconversione
  • PRODUZIONE INDUSTRIALE, MATERIALI E TRASPORTI
  • Trasporto e fornitura di calore, riscaldamento dei distretti
  • Produzione, trasmissione e conversione di energia
  • Produzione di idrogeno
  • Carburante fossile solido
  • Potere idrico
  • Illuminazione
  • Produzione animale/ allevamento
  • Silvicoltura, tecnologie forestali
  • Ambiente
  • Trattamento inquinamento dell'area esterno
  • Incenerimento e pirolisi
  • Formazione e formazione professionale
  • Applicazioni per il trasporto e logistica
  • Logistica
  • Suistemi e trasporti
  • Immagazinamento di elettricità, batterie
  • Fonti fossili di energia
  • Carburante fossile liquido
  • Biocarburanti liquidi
  • Ottimizzazione processi, utilizzo rifiuti - calore
  • Biocontrollo
  • Cattura e immagazinamento di CO2
  • Gestione rifiuti
  • Riciclaggio acque reflue
  • Informazione e media, società
  • Applicazioni IT e telematici
  • Installazioni relative all'edilizia (energia, illuminazione)
  • ENERGIA
  • Trasmissione di elettricità
  • Fotovoltaico
  • Coltivazione
  • Attenuazione di cambiamenti climatici
  • Gestione acque
  • Tecnologia, società e occupazione
  • Trasporto e immagazinamento di gas e carburanti liquidi
  • Fonti di energia rinnovabili
  • Energia solare/ termale
  • Materiali biobased di alta prestazione
  • Prodotti di legno
  • Biodiversità/ patrimonio naturale
  • Sistemi di gestione ambientale
  • Tecnologie edili
  • Ingegneria edilizia (design, simulazione)
  • Trasporto e immagazinamento di idrogeno
  • Scambiatori di calore
  • Biogas e digestione anaerobica (AD)
  • Biomasse solidi
  • SCIENZE BIOLOGICHE
  • Biotecnologia industriale
  • Ecologia
  • Partecipazione cittadina
  • GIS Sistemi di Informaizone Geografica
  • Tecnologia "power to gas"
  • Pompe di calore
  • Incenerimento rifiuti
  • Efficienza energetica
  • RISORSE AGRICOLE E MARINE
  • Ingengeria/ tecnologia ambientale
  • Rifiuti - energia/ risorse
  • Infrastrutture dei trasporti
  • Tecnologie di raffredamento
  • Energia eolica
  • Discariche
  • Tecnologie di trasporti e spedizioni
  • Turbine
  • Energia di acque reflue
  • Traffico, mobilità
  • Generatori combinati calore e potenza (CHP)
  • Processo integrato rifiuti-energia
  • Bio-compositi
  • PROTEZIONE DELL'UOMO E DELL'AMBIENTE
  • Micro-generazione e connessione grid
  • Bio-refinerie per energia
  • Fermentazione
  • INTERESSI SOCIALI ED ECONOMICI
  • Altri macchinari relativi all'energia
  • Altro rifiuti - energia
  • Bioprocessi
  • Bonifica di siti inquinati
  • Smart grid
  • Produzione pulita/ tecnologie verdi
  • Inquimnamento acustico
  • Valutazione di ciclo di vita
  • Sistemi di fornitura elettrica
Totale ricavi/entrate 2015 del CRTT
€ 207.420,85
Totale ricavi/entrate per attività su commessa di R&TT 2015
€ 36.885,24
Utlimi brevetti
Numero di spin-off 2015
Numero di clienti del servizio “progetto e sviluppo” nell'anno 2015
1
Numero di clienti certificati nell'anno 2015
0
Elenco delle principali certificazioni offerte
Certificazione energetica degli edifici
Numero di aziende ospitate nell'anno 2015
Numero di progetti di R&TT di terzi coordinati nell'anno 2015
0
Di cui con almeno un partner internazionale
0
Sede del crtt
piazza Sordello 43
46100 Mantova MN Italia
Telefono: 0376 229694
Fax: 0376 1999791
info@agirenet.it