logo regione

CNR - Consiglio Nazionale delle Ricerche ICMATE - Istituto di Chimica della Materia Condensata e di Tecnologie per l'Energia (ex IENI) SEDE DI LECCO – CNR ICMATE

Ente e Istituto di ricerca pubblico o afferente alla Pubblica Amministrazione

Denominazione
CNR - Consiglio Nazionale delle Ricerche ICMATE - Istituto di Chimica della Materia Condensata e di Tecnologie per l'Energia (ex IENI) SEDE DI LECCO
Struttura di riferimento
CNR ICMATE
Sito web
www.icmate.cnr.it
Organismo di ricerca
Cluster Tecnologici Lombardi di appartenenza
  • Lombardy Energy Cleantech Cluster (LE2C)
  • Cluster Lombardo "Tecnologie per gli Ambienti di Vita" (TAV)
Descrizione attività

Visione Svolgere attività di ricerca applicata e fondamentale sui materiali metallici avanzati su tematiche di interesse nazionale, promuovere la crescita dei talenti di domani e sviluppare il trasferimento di tecnologie per sostenere la competitività dell'industria italiana. Missione Sviluppando le più recenti innovazioni nella sintesi e caratterizzazione dei materiali metallici avanzati e sperimentando tecniche originali nella gestione dei processi di ricerca, l'Unità di Lecco si propone quale centro di riferimento in grado di stimolare forti sinergie con altri driver tecnologici. Sin dalla sua costituzione la principale "mission" dell'Unità di Lecco e' stata la sintesi di metalli puri e leghe metalliche innovative. Si e' scelto di focalizzare l'attività sull'aspetto della sintesi per la semplice constatazione che non esisteva in Italia un centro in grado di supportare l'attività di ricerca sui materiali metallici, sia pubblica che industriale, fornendo i materiali necessari allo svolgimento dell'attività di caratterizzazione. E' infatti nostro convincimento che il primo e fondamentale elemento per lo sviluppo di una attività di ricerca sui materiali sia la disponibilità di un'autonoma attività di sintesi. Linee di Ricerca: Le linee di ricerca dell'Unità di Lecco rispecchiano la vocazione alla sintesi di leghe di materiali metallici. In particolare vengono svolte ricerche in merito allo sviluppo di metalli e leghe, processi innovativi di produzione e sviluppo di tecnologie abilitanti all'impiego di materiali metallici avanzati. La scelta di operare su tali sistemi si riconduce anche alla particolare collocazione geografica della Sede in una delle aree piu' industrializzate del paese e caratterizzata da una lunga tradizione metallurgica. Naturalmente la proiezione delle attività svolte ha poi effetto in un contesto nazionale ed internazionale. Un importante stimolo nella identificazione delle attività di ricerca deriva da una costante, voluta correlazione con il mondo industriale ed applicativo che permette di impostare programmi di ricerca le cui ricadute siano riconducibili ad innovazioni di prodotto e di processo. Materiali a memoria di forma I materiali a memoria di forma, ed in particolare le leghe NiTi, rappresentano una delle principali linee di ricerca su cui la sezione di Lecco ha operato sin dalla sua costituzione. Le diverse tecniche fusorie disponibili sono state testate nella preparazione di questi materiali con proprietà funzionali predefinite. Tecniche di caratterizzazione standard e specificatamente sviluppate sono state applicate, consentendo all'istituto di acquisire un notevole know-how nella tecnologia delle leghe NiTi e nella progettazione e realizzazione di prototipi, di dispositivi sia con caratteristiche di memoria di forma che pseudo-superelastiche. Il centro è in grado in questo modo di operare nello sviluppo di applicazioni biomedicali, di fornire consulenza specifica sulla tecnologia dei materiali a memoria di forma e di garantire la fornitura di semilavorati in materiali a memoria di forma. Sintesi di metalli puri e leghe metalliche La disponibilità di un ampio parco fusorio ed una consolidata esperienza nella sintesi di leghe metalliche con tecniche di metallurgia avanzata, rendono possibile svolgere attività di ricerca nella sintesi di nuove leghe. Tale attività si concentra in particolare su due ambiti, materiali metallici tessiturati per il supporto di ossidi superconduttori e nuovi materiali preziosi, ma è aperta allo sviluppo di leghe innovative e funzionali in generale. Materiali termoelettrici Le competenze di sintesi presenti nell'Isituto hanno fatto sì che sia stata aperta anche un'attività di ricerca nel settore dei materiali termoelettrici nanostrutturati da bulk.

Servizi offerti al mercato
Ricerca
    Ricerca di base
    Ricerca applicata
Trasferimento tecnologico
    Servizi di laboratorio
        Analisi
        Prove e misure
    Progetto e sviluppo
        Conceptual design e progettazione di nuovo prodotto/servizio
        Sviluppo sperimentale e prototipale
Servizi ausiliari alla R&TT
    Consulenza
        Consulenza tecnico-scientifica
Settori scientifico-tecnologici
3 Medicina Clinica
    3.16 Ortopedia, Riabilitazione e Medicina dello Sport
4 Ingegneria, Calcolo e Tecnologia
    4.9 Ingegneria Ambientale ed Energia
    4.13 Scienza e Ingegneria dei materiali
    4.15 Metallurgia
6 Fisica, Chimica e Scienze della Terra
    6.1 Fisica Applicata/Materia Condensata/Scienza dei materiali
Settori scientifico-tecnologici aggiuntivi
Leghe a memoria di forma SMA
Additive manufacturing
Materiali Termoelettrici
Leghe metalliche innovative
Applicazioni biomedicali e materiali bioassorbibili
Informazioni aggiuntive: file
Progetti 2015 2014 2013
N. progetti di R&TT relativi a bandi europei/internazionali presentati come partner 2 1 0
N. progetti di R&TT relativi a bandi europei/internazionali presentati come capofila 0 0 0
N. progetti di R&TT relativi a bandi europei/internazionali ammessi a finanziamento in cui partecipa come partner 0 0 0
N. progetti di R&TT relativi a bandi europei/internazionali ammessi a finanziamento in cui è capofila 0 0 0
Periodo Descrizione
2014-2016 Progetto Think &Go: TRANSFER HEALTH INNOVATION THROUGH KNOWLEDGE & GENERATE ORGANISED TECHNOLOGICAL APPROACHES IN REHABILITATION
2013-2015 Progetto Accordo Quadro CNR Regione Lombardia: Tecnologie e materiali per l'utilizzo efficiente dell'energia solare
2013-2015 Progetto Accordo Quadro CNR-Regione Lombardia: Riprendo@home: Recupero post-Ictus: Piattaforma per la RiabilitazionE Neuromotoria orientata al DOmicilio
2013-2015 Progetto Accordo Quadro CNR-Regione Lombardia:INTEGRATE: INnovazioni TEcnologiche per una Gestione RAzionale del Tessuto Edilizio
2012-2014 Progetto De-Light,Bando MIUR e Regione Lombardia, Sviluppo di soluzioni a base d leghe SMA nel settore dell'areonautica
2012-2014 Progetto SHREK: Bando MIUR e Regione Lombardia. Sviluppo di soluzioni a base SMA per il settore aerospaziale
2011-2014 Progetto Prosia: Attività di studio del recupero dopo stroke mediante tecnologie innovative
2010-2013 Progetto MATECH: Nuovi materiali e nuvoe tecnologie per un cogeneratore prototipo a combustione interna
2010-2013 Progetto Spider@Lecco: sviluppo e applicazione di ortesi innovative a base di leghe SMA per la realizzazione di nuovi protocolli di diagnosi e cura nel campo riabilitativo
2010-2012 Progetto Pars&c: Ottimizzazione di leghe pseudoelastiche per ortesi riabilitative e loro customizzazione in accordo con le condizioni clicniche dei pazienti
2010-2011 Sintesi e lavorazione di leghe metalliche innovative per il settore biomedicale
2010-2011 Sviluppo e ottimizzazione termomeccanica di dispositivi biomedicali in NiTi
2008-2013 Progetto 1: Accordo quadro Regione Lombardia. Nuove tecnologie e strumenti per l’efficienza energetica e l’utilizzo delle fonti rinnovabili negli usi finali civili Studio di nuovi sistemi termoelettrici e di applicazioni di devices termoelettrici innovativi
2008-2013 Progetto 3: Accordo quadro Regione Lombardia - CNR Processi high tech e prodotti orientati al consumatore per la competitività del manifatturiero lombardo. Sviluppo di ortesi per il settore riabilitativo a bsae di leghe SMA e di miniattuatori a base di leghe SMA
2008 1 anno Sviluppo di composti e leghe metalliche in grado di raggiungere determinate prestazioni elettrochimiche, a livello prototipale, e studio di procedure per l’industrializzazione di elettrodi consumabili
2007 2 anni Studio e sviluppo di semilavorati ottenuti da polveri per il campo orafo
2007 1 anno Studio e sviluppo di ortesi innovative con leghe NiTi pseudoelastiche
2006 Progetto Europeo IP Avalon: Studio e fornitura di fili a bassa dimensionalità in lega a memoria di forma per applicazioni innnovative nel campo tessile e non
2006 Sintesi e caratterizzazione di leghe innovative per il settore energetico
2006 Studio delle proprietà di damping di leghe NiTi drogate con H
2006 Studio e realizzazione di prototipi a base di leghe SMA nel campo della prevenzione antincendio
2005 Studio e realizzazione di prototipi per dispositivi attuatori a base di leghe a memoria di forma nel campo delle applicazioni di distribuzione di energia elettrica
2004 3 anni Progetto HINT@Lecco: Studio e sviluppo di ortesi e supporti alla disabilità a base di leghe a memoria di forma e pseudoelastiche
2004 Attività congiunta di sviluppo di leghe a memoria di forma ad attivazione magnetica del sistema NiMnGa. Indagine delle proprietà di campioni poli e mono cristallini. Esplorazione delle potenzialità di effetto magnetocalorico.
2004 Con ENEA si sono sviluppate due linee di attività principali; 1 - Preparazione di substrati metallici tessiturati in leghe a base Ni per la deposizione di superconduttori di seconda generazione con tecniche di PLD (Pulsed laser deposition) 2 - sviluppo di sistemi di connessione per tubi mediante collari in materiale a memoria di forma da impiegarsi nel sistema di controllo del reattore sperimentale per fusione JET (Joint european Torus)
2004 Con IEN si sono sviluppate due linee di azione principali spesso in collaborazione con aziende: 1 - sviluppo di tecniche di solidificazione rapida per la realizzazione di nastri di leghe metalliche con specifiche proprietà meccaniche e funzionali 2 - sviluppo di modelli e tecniche di caratterizzazione magneto-meccanica di leghe a memoria di form ad attivazione magnetica con particolare riferimento al sistema NiMnGa.
2004 Contratto triennale di Ricerca e Sviluppo rivolto allo studio e messa a punto di procedure per la produzione industriale di leghe a base di NiTi a memoria di forma e di leghe per applicazioni getters.
2004 Il progetto aveva lo scopo principale di identificare nuove tipologie di materiali che potessero affiancare e/o rimpiazzare le leghe attualmente impiegate dall'azienda nella produzione delle proprie montature per occhiali. Lo svolgersi di questo progetto si è quindi concretizzato nello sviluppo ed ottimizzazione sia di materiali tecnologicamente innovativi e già presenti sul mercato, sia di materiali non commercialmente disponibili e promettenti dalle informazioni raccolte in letteratura. Cir ha portato allo sviluppo, a partire da una lega commercialmente disponibile, di un nuovo prodotto che è stato recentemente lanciato sul mercato e all'individuazione di una lega innovativa che è stata caratterizzata ed ottimizzata nei nostri laboratori ed ora è al vaglio dei processi di produzione dell'azienda.
2003 Il progetto prevedeva lo sviluppo completo di un prodotto biomedicale in metallo a memoria di forma. La nostra consulenza si è articolata dallo sviluppo delle competenze interne all'azienda mediante corsi finalizzati, al costante affiancamento nelle fasi di preparazione del prodotto: dalla scelta del materiale di partenza alla preparazione e ottimizzazione delle proprietà microstrutturali e macroscopiche, allo sviluppo di un protocollo di controllo e di caratterizzazione. Il prodotto verrà messo sul mercato nel 2005.
2003 Preparazione di substrati metalici tessiturati in leghe a base di Ni per la deposizione di superconduttori di seconda generazione con tecniche di Liquid Phase Epitaxy e PLD (Pulsed Laser Deposition)
2003 Sviluppo di attuatori in materiale a memoria di forma per applicazioni automotive e sviluppo di processi integrati dalla produzione del materiale alla sua ottimizzazione per applicazione in dispositivi predefiniti
2002 Attività di ricerca su sistemi e leghe a memoria di forma ad alta temperatura di trasfomazione. In particolare l'Unità di Lecco si è occupata della fornitura delle leghe madri sintetizzate mediante forno a Plasma.
2001 L'argomento di indagine era sviluppare tecnologie di fusione, raffreddamento e di controllo del processo innovative per la sintesi di leghe ottimali per i diversi settori applicativi dell’industria orafa. Obiettivo generale del progetto era il miglioramento del prodotto e del processo attualmente impiegato dall'impresa per la produzione di preleghe da utilizzarsi nella realizzazione di leghe preziose. Nell'ambito della attività di ricerca la Sezione di Lecco è stata incaricata di condurre indagini volte a definire le caratteristiche chimico fisiche del prodotto attuale e di svolgere un'indagine esplorativa in merito alla possibilità di rimpiazzare la tecnologia fusoria attualmente impiegata.
Mostra gli elementi supplementari
Esistono partner/clienti con/per i quali il centro ha realizzato progetti di R&TT negli ultimi 5 anni?
Descrizione
Aziende settore biomedicale
Aziende nel campo dell'energia
Aziende nel campo dell'oreficeria
Aziende nel campo occhialeria
Aziende nel campo chimico
Aziende nel campo della metallurgia avanzata
Istituto Elettrotecnico Galileo Ferraris - Torino
ENEA Frascati
Centro Ricerche Fiat
Istituto di Magnetismo (Kiev - Ucraina) - Prof. V. Chernenko
Università di Cambridge Dipartimento di Scienza dei Materiali e di Metallurgia (Prof. J. E. Evetts)
Università Cattolica di Lovanio (Prof. J.Van Humbeeck)
D'Appolonia S.p.A. Genova
Università di Perugia- Dipartimento di fisica
Università di Limerick (Irlanda)
Aziende nel campo aerospaziale
Departamento de Electricidad y Electrónica,Facultad de Ciencia y Tecnología,Universidad del País Vasco
Aziende nel settore aerospaziale
Politecnico di Milano, Dipartimento di Ingegneria Aerospaziale
Aziende nel settore areonautico e aerospaziale
Aziende nel settore manifatturiero avanzato
Aziende nel settore meccanico
Mostra gli elementi supplementari
Esistono collaborazioni, accordi, reti, convenzioni per la R&TT attive nel 2015?
Descrizione
Fondazione Cariplo: Progetto Prof. Chernenko
IP Europeo Avalon
Progetti 1 e 3 con Regione Lombardia all'interno dell'accordo quadro CNR-Regione Lombardia
Fondazione Cariplo: Progetto emblematico Spider@Lecco e Progetto Pars&c
Fondazione Cariplo: Progetto Pars&c
Progetto CNR: Matech
Progetto di Ricerca Sanitaria organizzata: Progetto Prosia
Progetti MIUR-Regione Lombardia per il Distretto areonautico e aerospaziale
3 Progetti all'interno dell'Accordo Quadro CNR e Regione Lombardia: Integrate, Riprendo@home e Tecnologie e materiali per l'utilizzo efficiente dell'energia solare
Progetto Think&go da accordo Regione Lombardia Fondazione Cariplo
Mostra gli elementi supplementari
Il soggetto ha partecipato in passato a programmi europei o internazionali di ricerca e innovazione
Il soggetto è interessato a partecipare alle call di Horizon 2020?
Temi di interesse di Horizon 2020
1. Leadership in enabling and industrial technologies
    1.2. Nanotechnologies, Advanced materials, Biotechnology, Advanced Manufacturing and Processing
        1.2.2. Advanced materials
        1.2.4. Advanced Manufacturing and Processing
    1.3. Space
        1.3.2. Setting up a Space Surveillance and Tracking system
        1.3.3. Maintain and enhance industry’s competitiveness and its value-chain in the global market
        1.3.4. Prioritize the benefit of citizens in developing space applications
2. Societal challenges
    2.1. Health, demographic change and well-being
        2.1.1. Personalising health and care
        2.1.8. Active and Assisted Living Programme.
    2.3. Secure, Clean and Efficient Energy
        2.3.5. New knowledge and technologies
        2.3.7. Smart Cities & Communities
Totale individui/teste 2015 del CRTT
21
Totale addetti del centro in equivalente a tempo pieno 2015
21,00
• ricercatori
13,00
• addetti specificatamente al tt e supporto al tt
6,00
Possiede e/o ha in dotazione attrezzature tecnico-scientifiche qualificanti:
Nome Descrizione Quale funzione e/o servizio esercita l'attrezzatura? Tipologia di soggetti terzi che possono richiedere l'accesso all'attrezzatura
Forni fusori per leghe metalliche Forno al plasma Leybold Plasmalab3000 Forno a fascio elettronico Leybold Forno ad induzione Balzers VSG-10 Forno ad arco ad elettrodo non consumabile Forno ad induzione VCM III Galloni Attrezzatura per sviluppo prodotti/processi
Strumentazione di misura e caratterizzazione Macchina per prove meccaniche MTS 2/M+camera termica Stampante 3D ELITE Dimensions DSC SEIKO 220 C (-100;650°C) DMA TA Instruments Q800, (-150°C-600°C) DSC TA Instruments Q100 (-150°C-400°C e DSC in modulata) TG/DTA TA Instruments SDTQ600 (25°C-1500°C) Sistema per misure dell’Effetto Seebeck e resistenza elettrica in Van der Paw Diffrattometro raggi X Panalyitical con sistema di raffreddamento Banco prove (alimentatori, resistometro, LVDT, RVDT) +sistema Labview Microscopio SEM LEO1430 con EDS INCA Energy 200 e EBSD INCA Crystal 300 Microscopio ottico Leitz Aristomet FEG-SEM HITACHI con EDS e EBSD Stereomicroscopio WILD Microdurometro Leitz Miniload Rugosimtero Mitutoyo Attrezzatura per analisi, test e misura; Attrezzatura per sviluppo prodotti/processi; Attrezzatura per modellizzazione e simulazione
Banco laser per taglio e trattamenti termici localizzati Banco con testa laser per applicazione termomeccaniche su elementi a bassa dimensionalità in lega a memoria di forma, per funzionalizzare e ottimizzarne le proprietà Attrezzatura per sviluppo prodotti/processi
Macchina a fusione laser selettiva di polveri metalliche (Selective Laser Beam Melting), per la real SLBM Renishaw Spa AM250 400W Attrezzatura per sviluppo prodotti/processi
Mostra gli elementi supplementari
Il CRTT accede in convenzione ad attrezzature tecnico-scientifiche?
No
Vi sono eventuali attrezzature scientifiche alle quali vorrebbe accedere?
No
Possiede e/o ha in dotazione infrastrutture tecnico-scientifiche qualificanti: censite nella "Roadmap MIUR" o aderenti "ESFRI" (European Strategy Forum of Research&Innovation)?" e/o a funzione di servizio per soggetti terzi?
No
Il CRTT accede in convenzione a infrastrutture tecnico-scientifiche?
No
Vi sono eventuali infrastrutture scientifiche alle quali vorrebbe accedere?
No
Ambiti tecnologici
  • ELETTRONICA, IT E TELECOMUNICAZIONI
  • Elettronica e microelettronica
  • Automazione, sistemi di controllo robotizzati
  • Progettazione e modellazione/ prototipazione
  • Stampa 3D
  • Tecnologie aeronautiche/ avionica
  • Immagazinamento e trasporto di energia
  • Chimica
  • Sicurezza e sistemi
  • Sicurezza
  • Circuiti elettronici, componentistica e attrezzature
  • Stampa 3D
  • PRODUZIONE INDUSTRIALE, MATERIALI E TRASPORTI
  • Produzione industriale
  • Aerei
  • Produzione, trasmissione e conversione di energia
  • Sensori e prodotti wireless
  • Formazione e formazione professionale
  • Sistemi e elaborazione dati, workflow
  • Elicotteri
  • Immagazinamento di elettricità, batterie
  • Micro- e nanotecnologia relativa all'energia
  • Chimica inorganica
  • Tecnologie di sicurezza antiincendio
  • ENERGIA
  • Trasformazione per deformazione plastica
  • Materiali compositi
  • Esplorazione e tecnologie spaziali
  • Fonti di energia rinnovabili
  • SCIENZE FISICHE E ESATTE
  • E-salute
  • Trasporto e immagazinamento di idrogeno
  • Scambiatori di calore
  • SCIENZE BIOLOGICHE
  • Tecnologie di materiali
  • Pompe di calore
  • Altri temi energetici
  • Vuoto
  • Lavorazioni meccaniche (tornitura, foratura, taglio)
  • Metalli e leghe
  • PROTEZIONE DELL'UOMO E DELL'AMBIENTE
  • Metalli non-ferrosi
  • Tecnologie aerospaziali
  • Micro-generazione e connessione grid
  • INTERESSI SOCIALI ED ECONOMICI
  • Altri macchinari relativi all'energia
  • Fusione, pressofusione, sinterizzazione
  • Estrusione
  • Materiali avanzati tessili
  • Materiali leggeri
  • Materiali conduttivi
  • Sensori ambientali e biometrici, attuatori
  • Nanomateriali
Totale ricavi/entrate 2015 del CRTT
€ 471.657,00
Totale ricavi/entrate per attività su commessa di R&TT 2015
€ 195.393,00
Utlimi brevetti
Descrizione
FI2006A00206 Leghe preziose basate sul sistema NiTiAu, con trasformazione di fase allo stato solido e metodi per la loro produzione e trasformazione
ITMI20000975A Un substrato metallico non magnetico a base di una lega ternaria ed un elemento superconduttore che comprende detto substrato
US20010028431A1 Eyeglases and parts thereof made with specially processed NiTi shape memory alloy
MI2010A000784: Snodo per articolazioni con elementi pseudoelastici
MI2010A000859: Attuatore rotazionale perfezionato
MI2010A000709: Attuatore rotazionale attivato da materiale a memoria di forma
Mostra gli elementi supplementari
Numero di spin-off 2015
Numero di clienti dei "servizi di laboratorio" nell'anno 2015
5
Numero di clienti del servizio “progetto e sviluppo” nell'anno 2015
14
Sede del crtt
Via Gaetano Previati 1/e
23900 LECCO LC Italia
Telefono: 0341499181
Fax: 0341 499214
elena.villa@cnr.it