logo regione

Programma EIE - call for proposal 2012 - Bando aperto

La call for proposal prevede per l’annualità 2012 una dotazione finanziaria di circa 72 milioni di euro e si compone in 4 Programmi: “Save”, “Altener”, Steer”ed “Iniziative integrate”.

La durata massima dei progetti è stabilita per un massimo di 3 anni.

Le spese ammissibili prevedono un Co-finanziamento pari al 75% del totale dei costi ammissibili diretti ed un cofinanziamento dei Costi indiretti pari al 60% costi eleggibili

Si ricorda che all’interno del Programma EIE risultano ammissibili, tra gli altri, i costi relativi a:

·         Studi di fattibilità/progettazione

·         Attività di formazione

·         Attività di benchmark

·        Attività di labbeling

·         Audit energetici

·         Attività di quality label 

Non risultano ammissibili, tra gli altri, i costi relativi a :

·         Acquisti di terreni/fabbricati

·         Acquisti di macchinari/attrezzature

La scadenza per la presentazione delle domande è fissata Martedì 8 May 2012, 17:00 (Brussels local time); la compilazione della domanda dovrà avvenire in via informatica

Nel mese di marzo si prevede di organizzare un evento, presso la Delegazione di Regione Lombardia a Bruxelles, durante il quale verranno presentate alcune idee progettuali con una pre-valutazione da parte un funzionario dell'agenzia EACI sulla bontà di tali iniziative. In questa occasione sarà possibile anche poter partecipare per la condivisione delle idee progettuali per la costituzione del consorzio.

Approfondimenti

Apre il programma Eurostars per PMI

Il 1 marzo 2012 è la scadenza per l’invio delle proposte inerenti il Programma Eurostars, rivolto alle PMI, centri di ricerca, consorzi e parchi tecnologici, che svolgono attività di ricerca su aree tematiche generali.

I progetti debbono essere orientati a sviluppare prodotti, processi o servizi in collaborazione con almeno due soggetti di nazionalità diversa.

Il principale proponente è la PMI e il 50% dei costi del progetto devono essere a carico di PMI.

Maggiori informazioni su www.eurostars-eureka.eu

Premio all’innovazione amica dell’ambiente 2011: “Sostenibilità oggi”.

Città verdi, reti intelligenti e risorse rinnovabili: queste le sfide dell'edizione 2011 del Premio all'Innovazione Amica dell'Ambiente.

Ideato da Legambiente, il premio ha avuto negli anni il sostegno e la promozione da parte di enti, associazioni e soggetti istituzionali di prestigio, uniti dalla comune volontà di accrescere lo sviluppo e la diffusione di soluzioni innovative che migliorino la qualità della vita nel rispetto dell'ambiente.

Il Premio è rivolto non solo al mondo delle imprese che guarda all'innovazione e alleamministrazioni pubbliche, ma anche ai centri di ricerca, ai liberi professionisti e alle associazioni di cittadini che producono beni o erogano servizi. Anche quest'anno, quindi, riflettori puntati sulle eco-innovazioni di prodotto, di processo e di sistema che partano dalla ricerca di modelli di sviluppo in grado di preservare il capitale naturale, dalla cura e valorizzazione dei territori italiani, nel rispetto della legalità e con il coinvolgimento e la collaborazione di tutti gli interlocutori. Questi i temi dell'edizione 2011:
·         energie
·         agricoltura
·         mobilita'
·         abitare

I vincitori avranno diritto all'uso del logo "Innovazione Amica dell'Ambiente", la lampadina dalla foglia verde affiancata al "Cigno" di Legambiente sulla comunicazione legata all'innovazione premiata, per la durata di un anno.

La partecipazione al Bando è gratuita. Le domande di partecipazione e le schede tecniche devono essere compilate direttamente sul sito www.premioinnovazione.legambiente.org dove è possibile scaricare il bando e consultare le schede tecniche degli oltre 1200 progetti candidati nelle passate edizioni.

La scadenza del bando è stata PROROGATA al 3 NOVEMBRE 2011.-

Brochure

Segreteria organizzativa:
Fondazione Legambiente Innovazione
Tel: 02.97699301
Fax: 02.97699303
e-mail: osservatorioimpresaegambiente.org

Bando R&I congiunto Regione Lombardia&MIUR

Bando di invito a presentare progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale nei settori strategici di Regione Lombadia e del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

Dotazione bando: 118 milioni di Euro

Con il presente bando, Regione Lombardia e MIUR intendono promuovere la realizzazione da parte di micro, piccole e medie imprese lombarde, anche in collaborazione con grandi imprese e organismi di ricerca, di progetti di ricerca industriale e di attività non preponderanti di sviluppo sperimentale nei settori strategici Agroalimentare, Aerospazio, Edilizia sostenibile, Automotive, Energia, Fonti Rinnovabili ed assimilate, Biotecnologie, ICT, Materiali avanzati (o Nuovi Materiali), Moda e Design, Meccanica di precisione, metallurgia e beni strumentali con la finalità di:
  • favorire la collaborazione tra imprese e sistema della ricerca per l'elaborazione di progetti che rispondano alle esigenze di innovazione e competitività;
  • intensificare lo scambio di conoscenze e di competenze tra imprese ed incentivare l'aggregazione tra le micro, piccole e medie imprese lombarde;
  • favorire ricadute sul territorio in termini di impatto sull'occupazione e sulla competitività del sistema produttivo lombardo, innalzando in particolare il contenuto tecnico-scientifico di prodotti e/o processi e/o servizi.
I progetti devono avere una durata di 24 mesi.

Soggetti Beneficiari:
  • Partenariati di almeno 3 MPMI;
  • Partenariati di almeno 2 MPMI e almeno un soggetto tra grandi imprese e/o organismi di ricerca (ivi inclusi gli IRCCS).
I soggetti beneficiari devono avere sede operativa in Lombardia.

Gli Organismi di ricerca devono possedere i seguenti requisiti:

- avere sede operativa in Lombardia;
- avere avviato al momento della presentazione del Progetto di R&S, la procedura di registrazione presso il Sistema informatico regionale QuESTIO (www.questio.it); tale procedura dovrà risultare completata al momento della concessione dell'Intervento Finanziario.

Le domande dovranno essere presentate esclusivamente a mezzo del Sistema Informativo all'indirizzo web:  https//gefo.servizirl.it/fesr a partire dalle ore 9,30 del 15 settembre 2011 e fino alle ore 12,00 del 23 novembre 2011.

Le domande trasmesse al di fuori dei termini o con modalità differenti saranno considerate inammissibili
Per informazioni e/o chiarimenti relativi al bando (modalità di presentazione della domanda, documenti da allegare, procedure di contrattualizzazione, rendicontazione, erogazione, ecc...): www.cestec.it/Bando_Regione_MIUR
Per l'assistenza tecnica relativa al sistema GEFO (compilazione on line della domanda o in caso di disservizi o malfunzionamenti del sistema informativo), è possibile chiamare il seguente numero: 800 131151 (Lunedì/venerdì: 8:00 - 20:00; Sabato 8:00 - 12:00)
Testo del bando (B.U.R.L n.31 del 3/08/2011 - p.106)

Start Cup Milano Lombardia

Start Cup Milano Lombardia

Al via la nuova edizione di Start Cup Milano Lombardia, la business plan competition promossa dal sistema lombardo delle università e degli incubatori con il coordinamento dell'Università degli Studi di Milano.

La finalità del Premio è quella di promuovere e sostenere la ricerca e l'innovazione finalizzate allo sviluppo economico del territorio favorendo la nascita di nuove imprese innovative.
Sono previste quattro categorie settoriali (Scienze della vita, Tecnologie per l'ambiente e Agro-food, ICT e Tecnologie industriali, Social Innovation) e la selezione avverrà sulla base di elementi quali originalità ed innovatività dei progetti nonché del mercato, team, interesse per possibili investitori, chiarezza, completezza e coerenza del progetto d'impresa.
Possono partecipare studenti, laureati, dottorandi, ricercatori e chiunque abbia un'idea imprenditoriale originale e innovativa. Fino al 30 giugno i candidati potranno rispondere alla Call for Ideas presentando la propria idea di business: tra le proposte presentate entro il 27 maggio una selezione di idee imprenditoriali ritenute meritevoli potrà partecipare ad attività formative e di tutoraggio finalizzate alla stesura del business plan.
I progetti vincitori della selezione riceveranno premi in denaro e servizi e saranno ammessi a partecipare al Premio Nazionale per l'Innovazione, la business plan competition cui accedono i vincitori delle Start Cup regionali, di cui è prevista nel 2011 un'"edizione speciale" in collaborazione con Working Capital in occasione del 150° anniversario dell'Unità d'Italia.

Ulteriori informazioni


RegioStars – The Awards for Regional Innovative Projects

The RegioStars 2012 Awards for project supported by EU regional policy is now launched.

There are five RegioStars Award categories for 2012:

·         SMART GROWTH: Innovative projects or schemes supporting service innovation in its different forms.
·         SUSTAINABLE GROWTH: Investments in ecosystem services and green infrastructure leading to sustainable regional development.
·         INCLUSIVE GROWTH: Strategies, initiatives or projects addressing the challenge of demographic change and supporting active ageing. (2012 is the "European Year of Active Ageing and Intergenerational Solidarity")
·         CITYSTAR CATEGORY: Integrated strategies for the development of deprived urban areas.
·         INFORMATION AND COMMUNICATION CATEGORY:  Informing the public on the internet about projects benefiting from EU Regional policy.

The deadline for receipt of applications is 15 July 2011.

More

Sanita' 2011

E' aperta una sessione del bando "Salute 2011" rivolto, tra gli altri, a:
- enti regionali e locali
- aziende ospedaliere
- università
- organizzazioni senza scopo di lucro e non governative
- fondazioni
- Centri di ricerca
prevede il finanziamento di iniziative per migliorare la sicurezza sanitaria dei cittadini europei, promuovere la salute, inclusa la riduzione delle disuguaglianze dei sistemi sanitari, generare e disseminare informazioni e conoscenza sul tema salute.
I documenti originali del bando sono disponibili qui. Data scadenza 27/05/2011

Leggi tutto

Bando Life+ 2011

Il bando Life+ 2011 è aperto alla partecipazione di:
- Enti pubblici (es: ministeri, enti regionali e locali, università - ambito applicativo: ambiente);
- soggetti privati (PMI, società ed altri enti giuridici a forte connotazione innovativa);
- associazioni ambientali ed ONG.

I documenti per partecipare al bando sono disponibili quiScadenza 18/07/2011

Leggi tutto

Programma di sostegno all'ICT

E' stato aperto il bando " Tecnologie dell'informazione e della comunicazione - ICT-PSP 2011" relativo al Programma di sostegno alla politica in materia di TIC.

Il bando è aperto alla partecipazione di:

- Enti pubblici (es: ministeri, enti regionali e locali, università - ambiti applicativi: beni culturali, mobilità e logistica, energia);
- soggetti privati (PMI, società ed altri enti giuridici a forte connotazione innovativa); - Gruppi di interesse economico europei (GIEE);
- Organizzazioni internazionali.

I documenti per partecipare al bando sono disponibili qui 

Leggi tutto

Milano per la sicurezza alimentare

Il Comune di Milano ha lanciato il bando contributo: Milano per la sicurezza alimentare 2010

Assegnazione di contributi a sostegno di progetti di cooperazione internazionale inerenti la sicurezza alimentare, presentati dai seguenti soggetti del territorio lombardo:

- ONG, Associazioni di volontariato internazionale, Fondazioni  
- Università, Istituti scientifico-culturali e di ricerca.

I progetti dovranno riguardare, in coerenza con i temi di Expo2015, i seguenti ambiti:

- il diritto ad un’alimentazione sana, sicura e sufficiente per tutti
- l’accesso e la distribuzione delle risorse idriche
- la promozione di un’agricoltura sostenibile.

Importo totale del Bando: € 1.265.000,00

Contributo a singolo progetto: max € 150.000,00

Presentazione progetti: entro il 4/04/2011 ore 17,00, presso l’Ufficio Protocollo del Settore Relazioni Internazionali del Comune di Milano – Piazza Scala 2 – 20121 Milano, dalle ore 9.00 alle ore 12.30 e dalle 14.00 alle ore 17.00, dal lunedì al venerdì.

I documenti relativi al bando sono scaricabili qui.